Questo articolo è stato già letto1007 volte!

La Croce nel cuore
Ama la Croce, luce e pace, e per essa, ormai, Cristo sia il tuo Signore! Tracciala su di te con la mano: essa tiene e tu la tieni con tutto il tuo essere. Il cuore in Croce, la Croce nel cuore, liberato da ogni bruttura, calmo e sere­no; che ben forte la Croce amatissima dalle tue labbra sia proclamata: lodata senza fine. Nel riposo, nella fatica, quando ridi e quando piangi, conserva ben stretta – quando vai, quando vieni, nelle gioie, nei dolori – la Croce nel cuore! (San Bonaventura).
NOVENA 
ALLA DIVINA MISERICORDIA 
 
2° GIORNO (Sabato Santo)
 “Oggi conduciMi le anime dei sacerdoti e le anime dei religiosi e immergile nella Mia insondabile Misericordia. Essi Mi hanno dato la forza di superare l’amara Passione. Per mezzo loro come per mezzo di canali, la Mia Misericordia scende sull’umanità”.
 Misericordiosissimo Gesù, da cui proviene ogni bene, aumenta in noi la grazia, affinché compiamo degne opere di Misericordia, in modo che quanti ci osservano lodino il Padre della Misericordia che è nei cieli.
La fonte dell’amore di Dio, Alberga nei cuori limpidi,
Purificati nel mare della Misericordia,
Luminosi come le stelle, chiari come l’aurora.
Eterno Padre, guarda con gli occhi della Tua misericordia la schiera eletta per la Tua vigna, le anime dei sacerdoti e le anime dei religiosi, e dona loro la potenza della Tua benedizione, e per i sentimenti del Cuore del Figlio Tuo, il Cuore in cui essi sono racchiusi, concedi loro la potenza della Tua luce, affinché possano guidare gli altri sulla via della salvezza, in modo da poter cantare assieme per tutta l’eternità le lodi della Tua Misericordia infinita. Amen.
(Si reciti la Coroncina alla Divina Misericordia)

 Coroncina

Si comincia con il Pater, Ave, Credo.

 
Sui (5) grani maggiori del rosario si dice: Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Signore Nostro, Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero. 
 
 Sui (50) grani minori del rosario si dice: Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero. 
 
 Alla fine si dice per tre volte: Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero. 
 
In Conclusione, si dice:O Sangue ed Acqua che scaturisti dal Cuore di Gesù come sorgente di misericordia per noi, confido in te!