Questo articolo è stato già letto1015 volte!



Signore Gesù, onnipotente nell’amore, sappiamo che in forza del Battesimo e degli altri sacramenti siamo stati costituiti segni viventi del tuo amore. Ti ringraziamo perché le nostre singole persone fanno parte di te come tralci della vite. Ma ci sorprende ancor più che in forza del sacramento delle nozze tu hai voluto che il nostro intimo, profondo legame affettivo, la nostra comunione, fosse coinvolta e risucchiata dentro una relazione d’amore, dentro un innamoramento più grande ancora: quello che Tu vivi ed esprimi per la Chiesa tua sposa. Rendici partecipi di questo mistero grande.

Con la forza del tuo Spirito Santo chiama e rendi capace ogni nostra «cellula» vitale di «risorgere» per vivere ed esprimere l’infinitezza dell’amore alla quale siamo chiamati.


Signore Gesù, onnipotente nell’amore, trasforma ogni giorno la nostra relazione d’amore, fa’ che non ci fermiamo davanti ai nostri rispettivi difetti e sbagli facendoli diventare tanti divieti di crescita nell’amore.


Facci riscoprire che le nostre manifestazioni affettive sono imbevute  dello stesso amore di Dio e quindi capaci di slancio e di risorse sempre nuove.


Don Renzo Bonetti